lunedì 13 agosto 2012

Le commissioni consiliari permanenti

Un passaggio importante della riunione del 9 Agosto è stato la nomina dei componenti delle commissioni, ciascuna costituita da 8 membri effettivi (5 di maggioranza e 3 di opposizione) che, nel corso della prima riunione, eleggeranno i propri presidenti e vicepresidenti.
Le commissioni consiliari permanenti sono sei e sono delle articolazioni del Consiglio Comunale. Concorrono alle funzioni d'indirizzo e di controllo politico-amministrativo del Consiglio attribuite loro dalla legge. Le competenze delle commissioni, indicate dall’art. 20 del regolamento del Consiglio Comunale, sono:

  1. Affari Generali ed Istituzionali, statuto e regolamenti, personale, Difensore Civico, problemi dell'immigrazione, pari opportunità, diritti degli animali, Ufficio relazioni con il pubblico, servizi demografici, rapporti istituzionali, relazioni internazionali, gemellaggi, informatizzazione, problemi delle comunicazioni, società partecipate;
  2. Assetto del territorio, urbanistica, edilizia pubblica e privata, centro storico, manutenzioni, piano del traffico, polizia urbana;
  3. Programmazione, turismo, attività produttive (pesca, agricoltura, industria e artigianato), lavori pubblici, decoro e arredo urbano, verde pubblico.
  4. Pubblica istruzione, università, attività culturali, grandi eventi, sport, servizi sociali, problemi dei giovani e degli anziani;
  5. Ambiente, parco naturale, riserva marina, igiene e sanità, nettezza urbana, servizio idrico integrato, cimitero, protezione civile;
  6. Bilancio e controllo di gestione, finanze, demanio e patrimonio, tributi, espropriazioni.

Esiste, inoltre, un'altra commissione consiliare permanente di controllo e garanzia, di cui all’art. 25 del Regolamento del Consiglio Comunale. La Presidenza di questa commissione è in capo all'opposizione. Questa commissione ha competenza sulle prerogative e sui diritti dei consiglieri, sui loro doveri, attribuzioni, poteri e sul funzionamento del Consiglio Comunale. Deve anche esprimersi in relazione allo stato di attuazione dei programmi nelle occasioni in cui sia chiamato ad esprimersi a tale proposito il Consiglio Comunale.

Io darò il mio contributo, in particolare nelle commissioni in cui sono stato nominato, ovvero la 1, la 4, la 5, e in quella di garanzia.

Avviando i lavori delle commissioni consiliari si completa una fase organizzativa importante e si può passare alla fase più operativa, che coinvolgerà appieno i consiglieri comunali.



Il video della seduta del 9 Agosto:

Nessun commento:

Posta un commento