mercoledì 19 luglio 2017

Incendio, assistenza alle famiglie evacuate

Una giornata incredibile, dai sentimenti contrastanti. Nei volti delle persone coinvolte certamente la comprensibile disperazione e lo sconforto per quanto accaduto. Continueremo tutti a starvi vicini, come una comunità generosa e solidale sa fare.

La determinazione e la grande professionalità nell’affrontare l’arduo compito in tutti gli operatori che hanno combattuto strenuamente per domare l’incendio e in quanti hanno lavorato nel veicolare e coordinare tutte le operazioni di supporto.
Ringrazio i Vigili del Fuoco che hanno lavorato incessantemente; tutte le straordinarie forze dell'ordine: Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza; il 118; la Forestale; l'Aeronautica militare; la prefettura che non ha fatto mancare la propria presenza e vicinanza; la Protezione Civile comunale, compreso il personale del servizio manutenzioni, che continua a dimostrare concretamente il percorso di crescita intrapreso; la Polizia Municipale comunale mobilitata da subito con la consueta generosità e impegnata ancora nella notte sia nel presidio dell’area che nell’assistenza a quanti ospitati presso il convitto; la Protezione Civile Regionale che ha consentito un rafforzamento di uomini e mezzi e il Radio Club protezione civile di Alghero.

La grande disponibilità dei volontari che nella vicina parrocchia del Rosario hanno svolto un servizio prezioso e di fondamentale supporto, in coordinamento con il Centro Operativo Comunale della protezione civile, fin dalle prime ore del mattino. Grazie a tutti voi, al parroco, al viceparroco e al Vescovo per la concreta presenza.

La straordinaria generosità e solidarietà dei cittadini algheresi, manifestata in vario modo, da tanti e concretamente. È il volto bello della nostra città che dimostra ancora una volta quanto possiamo fare quando si lavora insieme, prendendosi cura uno dell’altro, piuttosto che dividendosi per ogni cosa o di ogni cosa facendone motivo di sterile polemica politica.
Un grazie a tutti e a ciascuno, ogni disponibilità è stata registrata dalla Segreteria del COC e qualora si manifestasse la necessità di coinvolgere le singole professionalità si provvederà a contattare quanti hanno manifestato disponibilità, a coordinare gli interventi nei giorni a seguire e a comunicare eventualmente quanto potrà essere utile e necessario e come si potrà contribuire.
Un doveroso grazie anche al Preside della Scuola alberghiera che nell’immediatezza ha assicurato la disponibilità del convitto.
Grazie a quanti, ristoratori, pizzerie, la grande distribuzione, panettieri e operatori economici hanno messo a disposizione quanto nelle proprie disponibilità e il frutto del proprio lavoro per consentire di soddisfare le necessità di oggi e dei prossimi giorni.


Il duro lavoro di oggi continuerà nei prossimi giorni, con rinnovata determinazione e, sono sicuro, con il contributo di tanti che la Protezione civile comunale coordinerà al meglio.

Nessun commento:

Posta un commento